Aggiungi il verde Kawasaky

Si aggiunge al mercato delle E-Bike anche il marchio Kawasaky
Così i detrattori potranno, una volta di più, dare la croce addosso ai poveri ebikers dando loro dei motorizzati
Ok porteremo pazienza

Si passa quindi dal Ninja alla KSX 8.3 full suspention versione Limited Edition in soli 100 esemplari


L'e-bike KSX 8.3 è una bici di alta gamma con un telaio interamente progettato e realizzato in Italia e garantito a vita. 
Il motore scelto però non è Kawasaky bensì lo Shimano Drive System e-8000 ha una potenza di 70Nm e tre livelli di assistenza.

Al test condotto si è rivelata deale per affrontare il più ripido dei sentieri, intuitiva nel fornire la giusta quantità di assistenza ad ogni pedalata lungo il percorso.

Progettata specificamente per dare la sensazione naturale di essere in sella ad una normale MTB
Equipaggiata con coperture 27,5''plus per 23 Kg di peso, la rendono adatta per affrontare i terreni più difficoltosi, ed ottima compagna per strade meno impegnative.

Certo il prezzo risulta ancora alto, parliamo di oltre 5000 euro
Test, impegnativo su percorso misto con forti disliveli. Alla fine del percorso, utilizzando il motore in modalità Eco al 70% e Trail al 30% circa 40 km e 1.500 metri di dislivello conservando ancora circa un 40 % di batteria
Un risultato tuttosommato discreto e nella media
Nel complesso più divertente in discesa, il comportamento ricorda quello di una mountain bike tradizionale grazie al baricentro basso (merito della batteria semi integrata nel telaio) che trasmette fiducia e una buona maneggevolezza nei cambi di direzione. Il risultato è quello di una bici facile e giocosa che permette ai principianti di prendere fiducia con gli ostacoli e ai piloti più smaliziati di giocare con i trail.
Difetti?
A nostro avviso manca una slitta paramotore sotto al telaio e l’angolo sterzo di 68° C, un tantino chiuso per una moderna bici da all-mountain.
Come al solito la mancanza di alloggiamento per una borraccia ma stiamo a guardare i dettagli...

Che fatica lavorare... per voi 😅

Dalla Redazione Slow Bike Tourism


Commenti